Caro diario,

oggi mentre mi preparavo per uscire ero davanti allo specchio intenta a legarmi i capelli, e come di solito non mi guardavo con molta attenzione (sai che non mi piace farlo) quando alla radio ho sentito una vecchia canzone di Madonna “Who’s that girl”…

Non ho ascoltato il resto del testo ma la domanda ha cominciato a girarmi in testa “Who’s that girl?”… Ho lasciato la treccia che stavo facendo e mi sono osservata allo specchio accostandomi un po’ mentre la domanda era sempre lì insistente: “who’s that girl?”

Sì… in fondo chi è quella che mi guarda dallo specchio? Sono davvero io? E se sono io, chi sono davvero?…

Domade folli che solo una folle come me si può fare… Comunque sia ho continuato ad osservarmi quasi curiosa di me stessa, rilevando pregi e difetti (sopratutto questi ultimi) della donna che continuava a fissarmi dallo specchio. “Who’s that girl?”

Chi sono al di là di questa “buccia” che è visibile a tutti? Già perchè questa è solo una parte di me, e forse la meno importante anche se è quella più immediatamente visibile… ma la domanda resta “chi sono”?

Le persone in genere si fermano a valutare solo ciò che vedono di me, un discreto aspetto un apparente buon carattere (che in effetti non è poi così buono), tanto basta ad incasellarmi…

Ma sono davvero solo questo? Giusto Cielo, nooooo!!!

Quanto è sgradevole essere giudicati e pesati solo per quello che appare evidente di noi, essere inquadrati per l’età, il colore della pelle, o il nostro aspetto… Eppure tristemente la maggior parte delle persone si limita a questi parametri per decidere se le piaci o no.

Già siamo in tempi dove più  che l’essere conta l’apparire… Se hai l’aspetto giusto, il giusto abbigliamento, il giusto colore di capelli, la giusta stupidità insipida, hai buone probabilità di essere una persona di discreto successo sociale…

Che orrore! Eccoli i nuovi mostri!

Personalmente non baratterei un solo neurone con una ruga in meno, ne’ accetterei di combinarmi come un burattino solo perchè è la moda che lo impone….

Io SONO e non voglio apparire! Non me ne frega nulla di

essere trovata carina, non me ne frega nulla di essere guardata mentre cammino per strada (anzi è piuttosto odioso essere osservati), non me ne frega nulla che qualcuno trovi il mio sorriso irresistibile… Voglio essere notata per ciò che non si vede di me, per ciò che non è sotto gli occhi distratti di chiunque. Voglio essere apprezzata per ciò che sono e non per ciò che appaio. Voglio essere apprezzata, ma solo da chi si prende la briga di vedere al di là della mia buccia, e solo da queste persone mi lascio conoscere davvero. Per gli altri c’è solo la personcina carina e un po’ “naif” che si accontentano di vedere nel loro osservare distratti…

Per quel che mi riguarda non ho l’abitudine di giudicare chicchessia, e non certamente basandomi su ciò che appare, quello che appare di una persona è soltanto un piccolo frammento di ciò che è in realtà, e in ogni caso il nostro aspetto (la nostra buccia) è destinata inevitabilmente al decadimento ma non è lo stesso con la nostra “anima” fortunatamente. Tra 20 anni di certo nessuno di noi apparirà più come oggi (lasciamo da parte i miracolati della chirurgia) ma se in questo tempo avremo seminato bene dentro di noi e avremo avuto cura di coltivare il nostro cuore e la nostra mente, saremo delle persone meravigliose. Ma se la nostra vita è solo basata sull’apparire anche la nostra anima appassirà denutrita e diventeremo delle persone sgradevoli e amareggiate condannate da se stesse in una prigione di vuoto e nulla.

Così, caro diario, ho ripreso a farmi la treccia che avevo abbandonato e ho sorriso di me stessa stringendomi nelle spalle canticchiando “Who’s that girl?”… Io sono semplicemente io… non facilmente definibile ne’ inquadrabile… sognatrice coi piedi per terra, tanto astratta quanto concreta, folle con un pizzico di saggezza o forse saggia con un pizzico di follia, viaggiatrice curiosa di questa vita, affamata di conoscere sempre di più (e in fondo questo è l’unico scopo della vita), decisamente fuori dagli schemi, una persona non “comoda” di sicuro e forse anche un po’ rompiscatole… ma onestamente e sinceramente me stessa.

Io voglio essere e non apparire!!

Annunci