Parole
restano aggrovigliate in fondo all’anima…

Segni
che la penna non riesce a tracciare…

Urla silenziose del cuore
tracciano la via alla follia…

Piccoli passi
ogni giorno ti portano un po’ più lontano.

Per quanto ancora ricorderai la strada di casa?

Perdersi non sarebbe forse un gran male…
Chiudere gli occhi e lasciarsi andare
In un sonno senza sogni e senza incubi
finalmente il cuore riposerebbe
e le parole
non sarebbero più necessarie…

Perché lotti ancora?